La pubblicità e le Città

In questo articolo parleremo di un tema inedito, il connubio tra la pubblicità e le città, della loro relazione, ed in particolare del caso Milano.

Qualcuno ha detto o scritto che il cinema, ed il mondo della pubblicità in genere, hanno un particolare fiuto per capire dove sta avvenendo un cambiamento, o più in generale dove il mercato e le stesse persone stanno modificando la loro mentalità.

Questo “cambiamento” si può facilmente identificare anche dal numero di autorizzazioni più che triplicate negli ultimi anni per girare spot nelle nuove ed appariscenti location, tra cui Porta Nuova e il Portello.

Questa nuova modalità di mostrarsi rilancia di certo l’immagine di una città internazionale, efficiente, operosa e moderna, già capitale della moda e del design, ed oggi sede di palazzi all’avanguardia firmati dalle più famose ed importanti archistar mondiali.

La reputazione di questa città è cresciuta molto negli ultimi anni, ed il crescente numero di spot e fiction che qui vengono girate non fanno altro che confermare questo trend positivo.

Scorci avveniristici, moderni e tecnologici compaiono sempre più spesso in qualsiasi tipo di spot pubblicitario, scorci che forse non tutti conoscono o hanno visto ancora, ma che di certo tutti riconosceranno.

Forse è una casualità, ma la città si sta muovendo davvero. Grandi marchi stanno iniziando a comparire nel centro città, quali la LEGO, la APPLE, Starbucks solo per dirne alcuni. Marchi che da soli sono in grado di attirare l’attenzione e le persone.

Basta girare per il centro città per vedere il cambiamento. Piazza Cordusio verrà presto rivista e vedrà la comparsa di negozi, ristoranti e alberghi, in Corso Vittorio Emanuele i negozi stanno cambiando e si stanno rimodernando, Piazza San Babila dopo i lavori della metro sarà di nuovo un gioiello con nuovi store e punti attrattivi.

Non sappiamo cosa ci riserverà il futuro, ma siamo certi che a Milano non sapranno farsi trovare impreparati!

Back To Home

Precedente Museo dell'11 Settembre Successivo What to see in Rome