L’arte della moda

In un Blog che parla di Arte e Turismo non poteva mancare almeno un accenno ad un’arte tutta italiana, quella della MODA.

L’arte al giorno d’oggi ha ormai superato i confini tradizionali e si è fusa sempre più in tutta una serie di discipline tra cui la moda. Lo stilista è diventato un creatore con competenze a tutto tondo in svariati campi artistici, e non è quindi spinto solo da gusto ed improvvisazione, ma da uno studio serio e approfondito.

Se dobbiamo immaginare il mondo della moda o delle sue creazioni di certo la prima cosa che ci verrà in mente sarà la sua “stravaganza“, spesso infatti con l’intento di stupire vengono proposte bizzarre creazioni, ma non è di questo che vi vogliamo parlare poiché la moda è un’interpretazione soggettiva della vita da parte dello stilista, preso nel suo intento di stupire creando qualcosa di unico.

La moda ha sempre guardato all’arte come fonte di ispirazione da cui ricavare idee da reinterpretare negli abiti, un rapporto in continua evoluzione che vede continui affiancamenti, come nel recente caso di Gucci, famosa casa di moda che si è però vista negare dal governo greco l’autorizzazione ad organizzare una sfilata nell’arcopoli di Atene, davanti al Partenone.

Un’iniziativa tutt’altro che inedita visto che la stessa casa di moda ha già attuato iniziative simili in altri luoghi d’arte come Palazzo Vecchio a Firenze, ma che questa volta ha portato ad un secco rifiuto.

Un po’ come per l’arte o la pittura, anche la moda ha seguito e segue tutt’ora un’evoluzione di forme e di colori, e la cosa curiosa è che è proprio l’arte figurativa che ce la tramanda e ne testimonia il cambiamento.

Ogni periodo storico è rappresentato da un certo tipo di abbigliamento, che spesso ha anche rappresentato un punto di rottura, di protesta o ribellione, o di una ricerca instancabile di novitá. Insomma la moda è di certo un’arte, non solo nei vestiti ma anche nelle stesse figure che sfilano sulla passerella che come statue, nella loro perfezione, ci trasmettono la visione del mondo del loro creatore.

Back To Home

Precedente Porta Nuova, la nuova Milano Successivo L'inaspettata bellezza di Como